Progetti Progetti

Turismo enogastronomico di qualità dell'Emilia-Romagna

Pubblicato il: 14/07/2014


Downloads      

Genesi del progetto

Immagine paragrafo - Genesi del progetto Dalla collaborazione tra Regione Emilia-Romagna/Direzione Generale Agricoltura, Unioncamere Emilia-Romagna, il sistema camerale ed APT Servizi nasce nel 2014 un Progetto pilota rivolto all’eno-gastronomia turistica regionale di qualità che, integrando le competenze specifiche di ogni soggetto, si propone l’obiettivo di valorizzare il prezioso patrimonio enogastronomico regionale rendendolo “esportabile” e accessibile per i mercati esteri.

In tale ottica DELIZIANDO, il progetto promosso dalla Direzione Generale Agricoltura della Regione Emilia-Romagna in partnership con Unioncamere Emilia-Romagna e le Camere di commercio provinciali e in collaborazione con i Consorzi di tutela e valorizzazione e l’Enoteca Regionale, costituisce la perfetta sintesi del patrimonio eno-gastronomico di qualità ma anche percorso di accompagnamento finalizzato ad una conoscenza mirata dei prodotti medesimi e del loro utilizzo, a tutela del consumatore finale, rappresenta certamente un punto di partenza fondamentale alla base dell’iniziativa stessa.

La valorizzazione in Italia e all’estero delle produzioni enogastronomiche di qualità si integra strettamente alla scoperta e alla riscoperta dei territori di origine dei prodotti. Di conseguenza APT Servizi S.r.l. si configura come il partner con il quale condividere – sia in fase di programmazione che attuativa – la predisposizione e realizzazione di iniziative e progetti volti a promuovere, con approcci integrati, il patrimonio culturale, l’offerta turistica e i prodotti tipici e di qualità dell’Emilia-Romagna.

top

Obiettivi di lungo termine e vetrina per EXPO 2015

Il progetto si propone l’obiettivo di promuovere il comparto agro-alimentare dell’Emilia-Romagna a livello internazionale, intercettando i flussi di turismo internazionali e avviando un processo virtuoso di sviluppo di aziende vocate all’eccellenza enogastronomica e a servizi di accoglienza di circuiti di incoming internazionali. La sinergia con le competenze e l’esperienza pluriennale di APT Servizi, attiva nel promuovere l’Emilia-Romagna a livello turistico, mira quindi alla creazione di veri e propri pacchetti turistici per lo sviluppo stabile del turismo enogastronomico e rurale emiliano-romagnolo di qualità sul mercato globale, anche in vista dell'importante vetrina di EXPO 2015.

Il progetto tende quindi a raggiungere 5 macro-obiettivi:
  1. promuovere, con un approccio integrato, la qualità della filiera agro-alimentare regionale, con l’obiettivo di favorire lo sviluppo e la valorizzazione dei prodotti agro-alimentari regionali a qualità certificata
  2. consolidare la valorizzazione del marketing territoriale e promuovere i singoli territori attraverso l’enfatizzazione dei percorsi enogastronomici
  3. creare strumenti per attrarre i visitatori dell'Expo 2015 promuovendo il patrimonio agro-alimentare regionale fino alla creazione di veri e propri pacchetti turistici da promuovere all'estero
  4. interpretare la Dieta Mediterranea e l’Expo 2015 come due rilevanti strumenti per far conoscere e valorizzare la filiera produttiva (prodotti e produttori) e turistica dell’Emilia-Romagna, creando un modello attrattivo dei flussi turistici internazionali
  5. valorizzare ulteriormente la promozione delle eccellenze produttive, culturali e turistiche dell’Emilia-Romagna attraverso un'offerta complessiva e integrata sviluppata in sinergia con Enti ed Organismi pubblici e privati

top

Modalità di realizzazione

Integrando i rispettivi programmi di attività di APT Servizi e Deliziando, nell’ambito di una concordata operazione di co-marketing, sono stati quindi individuati per il 2014 sette mercati esteri ai quali rivolgere la sinergica attività promozionale: Germania, Regno Unito, Russia, Brasile, Canada, Stati Uniti, per finire con un progetto pilota per Israele, oltre ovviamente all’Italia.

Le eccellenze, non solo agroalimentari, presenti sull’intero territorio regionale nel suo insieme saranno così chiamate ad orientarsi verso l’estero, con l’offerta turistica dell’intero sistema produttivo regionale, consapevole del valore aggiunto del suo patrimonio enogastronomico quale brand turistico attrattivo sui mercati internazionali.

Per ottenere questo fondamentale risultato il progetto si svilupperà attraverso una serie consequenziale di attività che vanno dalla raccolta descrittiva di tutto il patrimonio agro-alimentare ed enogastronomico esistente, alla presentazione di una mappa turistica volta alla fruizione dell’intero territorio regionale che valorizzi il forte legame tra produzioni e territorio, all’ideazione e creazione di adeguati supporti informativi del sistema agro-alimentare ed agro-industriale.
I soggetti fruitori delle azioni previste saranno innanzitutto individuati nella vetrina dell’EXPO – luoghi di presentazione ufficiale del lavoro in un’ottica nazionale ed internazionale – e tutti i soggetti produttori, artigiani, commercianti ed industriali che compongono le rispettive filiere troveranno in questo lavoro sistematizzato uno strumento di promozione e potenziamento delle rispettive attività. Consentirà altresì al sistema camerale nel suo insieme di utilizzarlo in tutta l’attività di promozione, soprattutto all’estero, sulla scia dell’interesse che verrà creato anche all’interno della stessa EXPO.


Il progetto prevede le seguenti azioni:
  • analisi territoriale: si realizzeranno incontri sul territorio con i soggetti deputati (sia del comparto agro-alimentare che turistico) ed un incrocio dei dati disponibili con l’obiettivo di fornire un quadro esaustivo di quanto esistente in regione
  • creazione di un archivio regionale: si individueranno le principali produzioni agro-alimentari regionali certificate e tradizionali e le ricette tipiche locali contenenti racconti storici ed elementi nutrizionali di valore riconducibili anche alla Dieta Mediterranea
  • creazione dell’archivio della memoria: partendo dal censimento delle produzioni certificate e tradizionali e delle ricette si costituirà una banca dati delle eccellenze aziendali i cui principi siano alla base di un’offerta di qualità, al fine di valorizzarle sia in un contesto nazionale che internazionale
  • messa a sistema e/o creazione di pacchetti turistici: congiuntamente tra tutti i soggetti coinvolti si definiranno modelli operativi per la creazione e la messa a sistema di quanto esistente in termini di ospitalità rurale e turistica in genere in Emilia-Romagna al fine di costruire proposte di incoming estremamente articolate su tutto il territorio regionale e di grande qualità. Tale azione consentirà di promuovere la regione in un contesto nazionale ed internazionale durante l’importante appuntamento costituito dall’Expo 2015 di Milano, ma che potranno svilupparsi anche dopo, producendo importanti ricadute sul sistema produttivo ed istituzionale regionale
  • azioni promozionali e di comunicazione: i pacchetti turistici individuati saranno supportati con apposite azioni di promozione (anche in specifici momenti di co-marketing nel corso del 2014 nell’ambito del programma APT Servizi e di Deliziando) e di comunicazione in senso più ampio, con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sui principi di una dieta sana ed equilibrata

top

Modalità di partecipazione

La partecipazione al progetto è gratuita e subordinata al possesso di standard minimi richiesti, a garanzia della qualità che si intende tutelare e promuovere.
Il possesso dei requisiti consentirà l'ammissione dei soggetti deputati (sistema del ricettivo, della ristorazione, dei produttori) ad una Banca Dati delle Eccellenze, della quale i Club di Prodotto aderenti al progetto già individuati da APT Servizi si avvarranno al fine di procedere ad un’eventuale selezione che comporti l’inclusione o la creazione di pacchetti turistici ex novo da promuovere sui mercati internazionali.
I requisiti minimi richiesti sono indicati all'interno delle schede di partecipazione al progetto scaricabili nella sezione Download; i vari soggetti deputati: sistema del ricettivo, della ristorazione e dei produttori, dovranno avere tutte le caratteristiche indicate come standard minimi.
Per le aziende interessate a partecipare, ma non in possesso di tutti i requisiti minimi richiesti, si evidenzia che esse avranno tempo per raggiungere tali standard fino alla fine dell'anno.
Gli interessati ad aderire al progetto sono pregati di compilare le schede di partecipazione allegate, ciacuno per il proprio settore, ed inviarle a ufficio.estero@fc.camcom.it entro e non oltre il 30 Settembre 2014.

top

Per informazioni

Camera di Commercio di Forlì-Cesena
Giulia Evangelisti
E-mail: ufficio.estero@fc.camcom.it
Telefono: 0543 713476

top


Download


 

 
Giudica l'utilità di questa pagina cliccando sulle stelle:
Valutazione complessiva:
  Numero giudizi: 3 - Media: Ottimo

icona Twitter icona Facebook icona Google Plus icona YouTube icona Slideshare

Questa pagina ti è stata utile?
stella gradimento Vota a fondo pagina stella gradimento